RSS

Translate

giovedì 16 gennaio 2014

No Vivisezione...




Care Amiche/i,

ultimamente si fa un gran parlare sulla sperimentazione animale o più comunemente chiamata vivisezione.

Si sta cercando di strumentalizzare un problema al fine di non eliminare del tutto questa pratica orribile priva di qualsiasi eticaesenza alcun fondamento scientifico.

E' facile mettere su tutti i giornali e le televisioni notizie di ragazze malate che dicono "grazie" alla sperimentazione animale e diffondere un messaggio sbagliato sull'argomento.

Oramai sono tanti i professionisti del settore che sono contrari alla sperimentazione causa tra le altre cose di molte malattie in circolazione, ormai non è piu un mistero che gli animali che siano essi topi, scimmie, cani , gatti, conigli, maiali ecc... non hanno nulla in comune con l'essere umano!

Vi consigliamo la lettura di questo link:

http://www.novivisezione.org/intro/vivisezione_nascosta.htm


E' un tema molto importante, bisogna conoscerlo per farsi una propria opinione, le case farmaceutiche non vogliono ammettere il completo fallimento della ricerca su animali per puro lucro, a loro non interessa la nostra salute anzi...


Riflettete sull'argomento e non fatevi prendere dall'odio verso gli animalisti, condanniamo certe uscite fuori luogo ,ma non si può ogni qualvolta si parla di argomenti che riguardano gli animali  dire è più importante la vita diun bambino o quella un di un topo...

La vita è vita in qualsiasi forma essa si presenta e se c'è una possibile alternativa, se si può svolgere una VERA ricerca, etica , e che funziona perchè nasconderla a tutti i costi!!!

Per fare un esempio la stricnina su topi ed altri animali non porta alla morte mentre invece una piccola quantità è in grado di mandare in convulsioni  una famiglia, d'altra parte l'insulina provoca malformazioni su topi, polli ma non è mai stato osservato nulla di simile sull'uomo!!!


I test sugli animali non sono enon possono essere attendibili sugli esseri umani, dopo tante torture comunque i farmaci vengono testati (venduti)su di noi.



Vi invitiamo a guardare questa mostra fotografica:

http://www.novivisezione.org/mostra/pan1.htm



Le immagini non hanno bisogno di parole!!

Risulta quindi chiaro che la sperimentazione sull'animale è dannosa per l'uomo, per due ragioni: consente di sperimentare direttamente sull'essere umano sostanze che non hanno subito alcun vaglio preventivo (perché il risultato della sperimentazione sugli animali non è in alcun modo predittivo per l'uomo), e fa correre il rischio di scartare sostanze che invece per l'uomo potrebbero essere di grande aiuto solo perché su una particolare specie sono risultate tossiche.




SI ALLA VERA RICERCA !!!

NO ALLA VIVISEZIONE!!! 

GLI ANIMALI COME L'UOMO HANNO LA CAPACITA'DI SOFFRIRE!!! 

LA VIVISEZIONE NON E' OBBLIGATORIA MA E' CONSENTITA!!!




Questa èlafine che fanno gli animali dopo essere stati torturati vengono gettati nella spazzatura.



"L'uomo è l'unico animale che arrossisce...ma è anche l'unico che ne ha bisogno!!!"





Il Team
Henna's Bazar




0 commenti:

Posta un commento